Chi siamo

Elisa

Credo che la plastica sia stata un’ottima invenzione, ma ora sta distruggendo la nostra Madre Terra. Spero che le persone limitino sempre di più il loro utilizzo quotidiano di plastica. Da questo nasce l’idea di BioSballo (BIOlogico Senza imBallo).

Amo la bicicletta e l’agricoltura (sono gruppo A!).

Fabio

Originario di Sesto S.G. da qualche anno mi sono trasferito fuori dalla città perché sentivo il bisogno di vivere più a contatto con la natura. Amo gli animali (ho tre cani e due furetti!) e mi sono avvicinato da poco a Biosballo e al mondo del biologico in generale grazie a mia sorella Elisa e mia madre Antonella che mi stanno insegnando molte cose e indirizzando verso un’alimentazione più salutare!

Antonella

Eccomi… sono una gran curiosa di tutto ciò che di interessante può arricchire la vita. Da sempre grande amante di fiori e piante ho avuto anche l'opportunità di svolgere, in due periodi della mia vita, una professione attinente.
 Mi piace ascoltare musica e passo dalla lirica al jazz, al pop con Stevie Wonder e Mina come miei preferiti. Vorrei tanto poterli sentire cantare insieme un giorno, avverrà?
 Leggere è per me un vero piacere, ormai i libri mi circondano e non potrei farne a meno...ne ho dappertutto. Cinque lustri fa aprii un negozio di fiori secchi chiamandolo col titolo di un libro tra i miei preferiti: Siddharta. L'attenzione al biologico e il consumo di cibi privi di glutine e latte mi ha guarito da una patologia autoimmune di cui ho sofferto per tanti anni e questa è la cosa che insieme ad Elisa mi ha spronato ad aprire Biosballo.

Paola

La buona musica ed il buon cibo hanno sempre avuto molta importanza nella mia vita! Sono una Parmigiana Doc e la ricerca di uno stato di buona salute mi ha portato a fare molte rinunce che credevo impossibili nel campo dell'alimentazione. Essere consapevoli di ciò che si mangia è ora per me la prima regola da seguire. Biosballo è la conseguenza naturale del mio percorso di cambiamento.